Big Pharma. Un Convegno in Senato

Global Health : L'Italia driver di best practice

on

Pierpaolo Sileri è senz’altro persona onorabile e il suo ruolo in questo convegno è senza dubbio istituzionale, cioè quello di presidente della Commissione Igiene E Sanità del Senato. E qua sta il problema.

Mentre si lavora al DDL 770 (su cui per ora questa pagina non esprime giudizi,ma lo farà presto), nello stesso Senato si svolge questo convegno che vede figurare l’ambasciatore australiano, un sottosegretario agli esteri, un esperto di Chatam House (Reale Istituto Per Gli Affari Internazionali), Ruappoli (ovvero noto senior scientist GSK) e Alian Soul (Direttore del GSK Vaccine Institute For Global Health). E ovviamente Ricciardi, per l’OMS.

Avete presente quanto si è prodigata (e immagino quanto abbia investito) Sanofi in promozione sui vaccini, nell’ultimo anno?

Qui il suo principale concorrente in Italia (nonché leader del mercato nazionale) mostra sprezzantemente la sua superiorità, il suo essere *istituzionale*.

A parte questo, dirigenti GSK che assieme a un paio di personaggi di un certo spicco del Commonwealth parlano di best practice in sanità fanno un certo effetto, nevvero?

Ma sopratutto, che titolo hanno un viceministro degli esteri, uno di Chatam House e l’ambasciatore australiano a parlare di sanità italiana?

Parrebbe che le politiche vaccinali italiane avessero un rilievo geopolitico…

Il parlare di sanità globale e di Italia come driver delle best practice rimanda al ruolo pilota in GHSA, ovviamente, ma se si pensa a quel che è successo negli ultimi 3 anni parrebbe umorismo involontario.

E riferito al DL Lorenzin è semplicemente grottesco.

Internauta dal 1994, studente del corso di Laurea in Tecnologie Informatica in UNICAM, sono sviluppatore e sistemista Linux dal 2000. Fondatore di LEAD MAGNET S.r.l. e ManagedServer.it azienda di Hosting WordPress / WooCommerce ottimizzato e sistemistica Linux orientata alle performance. Vivo ad Arad in Romania dal 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.